I SETTE PECCATI CAPITALI visti con i libri
I ROMANZI e le FAVOLE di Nicoletta - Con la FANTASIA puoi essere Ovunque e Chiunque
RSS Segui Diventa fan

Articoli recenti

Perché si dice...?
Finalisti premio STREGA 2014
MO YAN
Povero lupo
ELIZABETH GEORGE

Categorie

Divagazioni
ESORDIENTI
EVENTI
fantascienza
favole
Giallo
Grandi di ogni epoca
Libri e libri
Lingua italiana
Modi di dire
neologismi
NOVITA' IN LIBRERIA
Ora
paranormale
PAROLE DIFFICILI
Scrittori
Viaggio nella scrittura
Video
powered by

Il blog di Nicoletta Niccolai

I SETTE PECCATI CAPITALI visti con i libri


ACCIDIA

(torpore malinconico, inerzia nel vivere e nel compiere opere di bene). 
   
Trilussa 
In un giardino, un vagabonno dorme
accucciato per terra, arinnicchiato,
che manco se distingueno le forme.

Passa una guardia: - Alò! - dice - Cammina! -
Quello se smucchia e j'arisponne: - Bravo! -
Me sveji propio a tempo! M'insognavo
che stavo a lavorà ne l'officina!




AVARIZIA
(desiderio irrefrenabile dei beni temporali). Che cos'è l'avarizia? 

Un continuo vivere in miseria per paura della miseria (San Bernardo) .

 Alla povertà mancano molte cose, all'avarizia tutte. Publilio Siro.

Trilussa
Ho conosciuto un vecchio
avaro, ma avaro: avaro a un punto tale
che guarda li quatrini ne lo specchio
pe' vede raddoppiato er capitale.

Allora dice: quelli li do via
perché ce faccio la beneficenza;
ma questi me li tengo pe' prudenza...
E li ripone ne la scrivania.




GOLA
(meglio conosciuta come ingordigia, abbandono ed esagerazione nei piaceri della tavola, e non solo).


L'ingordigia è un rifugio emotivo: è il segno che qualcosa ci sta divorando. Peter De Vries.


 La gola è un vizio che non finisce mai, ed è quel vizio che cresce sempre quanto più l'uomo invecchia.  Carlo Goldoni.




INVIDIA
(tristezza per il bene altrui, percepito come male proprio). 

L'invidia è una confessione d'inferiorità. Honoré de Balzac. 

Che cosa è l'uomo che invidia l'altro uomo, se non una miseria che invidia un'altra miseria?  Arturo Graf.

Trilussa
Su li stessi scalini de la chiesa
c'è uno sciancato co' la bussoletta
e una vecchia co' la mano stesa.

Ogni minuto lo sciancato dice:
- Moveteve a pietà d'un infelice
che so' tre giorni che nun ha magnato.. -
E la vecchia barbotta: - Esaggerato!





IRA
(irrefrenabile desiderio di vendicare violentemente un torto subito). 


Non con l'ira, ma col riso s'uccide. Friedrich Nietzsche .


 L'ira infosca la mente, ma fa trasparente il cuore. Niccolò Tommaseo.




LUSSURIA
(desiderio irrefrenabile del piacere sessuale fine a se stesso). 
- La lussuria genera la lascivia, la lascivia la crudeltà. Fëdor Dostoevskij.
- La lussuria è come l'avarizia: aumenta la propria sete con l'acquisizione dei tesori. C. Louis Montesquieu.
Trilussa
La Venere, coperta da una pianta
che je serve da ombrello quanno piove,
è tutta quanta ignuda: tutta quanta
liscia, pulita, lucida. ... Però,
a un certo punto, nun ve dico dove,
c'è scritto: "Checco Nocchia d'anni ottanta,
Roma, sei Maggio novecentonove..."
Che voleva er sor Checco? Nun lo so...


SUPERBIA

(desiderio irrefrenabile di essere superiori, fino al disprezzo di ordini, leggi, rispetto altrui). 

La natura degli uomini superbi e vili è, nelle prosperità esser insolenti, e nelle avversità abietti e umili.(Niccolò Machiavelli)


La superbia scava abissi di odio tra i sottomessi e i soprastanti, continuamente pungolati, quest'ultimi, dall'insana smania di eccellere.(Cesare Marchi)






2 commenti a I SETTE PECCATI CAPITALI visti con i libri:

Commenti RSS
marina on giovedì 20 settembre 2012 16:59
Rispondi a un commento


Nicastro on lunedì 1 maggio 2017 11:09
It is fascinating to know that Audrey takes 14th place among all US pornstars, and amidst world porn celebs her seat is #21.
Rispondi a un commento

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment