Romano Battaglia
I ROMANZI e le FAVOLE di Nicoletta - Con la FANTASIA puoi essere Ovunque e Chiunque
RSS Segui Diventa fan

Articoli recenti

Perché si dice...?
Finalisti premio STREGA 2014
MO YAN
Povero lupo
ELIZABETH GEORGE

Categorie

Divagazioni
ESORDIENTI
EVENTI
fantascienza
favole
Giallo
Grandi di ogni epoca
Libri e libri
Lingua italiana
Modi di dire
neologismi
NOVITA' IN LIBRERIA
Ora
paranormale
PAROLE DIFFICILI
Scrittori
Viaggio nella scrittura
Video
powered by

Il blog di Nicoletta Niccolai

Romano Battaglia

Nato il 31 luglio 1933 a Marina di Pietrasanta (Lucca) dove muore il 22 luglio  2012, Romano Battaglia è stato un   giornalista e uno scrittore. 
Negli anni Sessanta ha iniziato la sua lunga collaborazione con la Rai, prima come inviato speciale e poi conducendo rubriche come Tv sette, Cronache italiane, Tg l'una, A Nord a Sud e Bell'Italia Fino a quando la breve malattia che lo ha portato via lo ha permesso ha continuato a lavorare con La Nazione e Il Giorno. Come scrittore si è cimentato in quasi tutti i generi letterari, dai romanzi alle poesie, ai libri per ragazzi. Tra i suoi bestseller, Il fiume della vita, Cielochiaro, Una rosa dal mare.. Tra i numerosi premi che ha ricevuto nel corso della sua carriera: il Bancarella, il premio WWF Posidone, il Cypraea e il Levanto. Da alcuni dei suoi libri sono state tratte opere teatrali, ma anche un'opera lirica e un disco. 

Amante della pittura, è riuscito anche in quest'arte (notissimi i suoi BOVI)  che lui diceva di dedicare ''alla poesia, all'amore, alla natura, ai più segreti palpiti del creato che ci aiutano a capire la bellezza della vita e la grandezza di Dio''. Tra  le onorificenze, che gli sono state assegnate nel corso della sua carriera di giornalista, quella conferitagli dalla: presidenza della Repubblica: Commendatore, Cavaliere e Grande Ufficiale della Repubblica. A Battaglia è legata “La Versiliana”, la manifestazione culturale che si svolge nella pineta dove visse Gabriele d'Annunzio, a Marina di Pietrasanta, di cui è stato animatore e conduttore. Sul palco de "Il Caffè della Versiliana" sono passati i nomi più importanti del mondo dello spettacolo, della cultura e della politica, sia della prima sia della seconda Repubblica.   

Opere  
Tornare di sera (Poesie) 
Il ragazzo di sughero (Poesie) 
La città parla (1969, Documentario su Milano) 
Lettere al direttore (1971) 
Nuove lettere al direttore (1972) 
Lettere dal domani (1973) 
L'uomo che piangeva a rovescio (1973, Poesie) 
Come si fa (1974, 1ª edizione, Libro Umoristico) 
Il paese dei burattini (1975, Libro per ragazzi) 
Ultime lettere al direttore (1976) 
L'isola di Papagusa (1976, Libro per ragazzi) 

Mi hanno rapito gli extraterrestri (1977, Libro per ragazzi) 

Uno strano oggetto luminoso è stato visto posarsi in un campo di granoturco. All’improvviso, davanti al cronista Romano Battaglia accorso a vedere di che si tratti, si apre un oblò ed egli vi è spinto dentro da una forza misteriosa. Di colpo, il satellite parte e - dopo un lungo viaggio - si posa sulla superficie azzurrognola d’un misterioso pianeta. Per Battaglia, gli abitanti del pianeta Antar sono "voci, sensazioni, attimi di ritrovo con se stesso". Visita una miniera tutta d’oro, contempla le grandi montagne e il grande mare di Antar, e poi è riportato sulla Terra. Al suo ritorno, gli amici si eclissano e lo evitano. Solo la madre lo trova "cambiato, più vecchio, ma migliore"! Fantascienza? Ecologia interplanetaria? Realtà di domani? Ogni lettore, oltre a gustare le bellissime pagine di questo libro, trarrà nuovi impulsi di amore alla scienza e alla vita. 

Vivono fra noi (1977, Saggio)
Il giardino dei pensieri bambini (1979, Libro per ragazzi) 
Non mi sono ucciso (1979) 
Artista chi sei (1980) 
Sulla riva del mare (1980, autobiografico) 
Il mistero di Dino Buzzati (1980) 
Il cielo splende ancora (1981, Raccolta di Lettere) 
La pioppeta (1983, Libro per ragazzi) 
Non l'ho detto in tv (1984) 
Disagiate per amore (1986) 
Il canto della natura (1986, Libro per ragazzi)
Notte infinita (1989) 
Storia di Agostino e... (1990, Libro per ragazzi) 
Storia di Settembre (1991) 

Il fiume della vita (1992) 




Una favola che ha un sapore irreale, ma nasconde la ricerca continua dell'uomo moderno che si trova confuso e smarrito in un universo di messaggi spesso contraddittori. 



Cielochiaro (1993) 


Cielochiaro, un piccolo paese dimenticato dagli uomini dove il tempo sembra essersi fermato, in cui di grande c'è solo il cuore dei suoi abitanti. L'incontro con questa gente, con la loro apparente semplicità, riuscirà a trasmettere una nuova visione della vita e ridarà il sorriso a un uomo maturo in piena crisi esistenziale.
Il protagonista di questo romanzo è l'autore stesso che ci guida in un viaggio alla ricerca di ciò che vi è di positivo in ogni momento della nostra esistenza. 

Il meglio di Lettere al direttore (1994) 
Una rosa dal mare (1994) 
La capanna incantata (1995) 
Alle porte della vita (1996) 
Ho incontrato la vita in un filo d'erba (1996, raccolta di pensieri) 
Con i tuoi occhi (1997) 
Il dio della foresta (1998) 
Serenata al mondo (1998) 
Il silenzio del cielo (1999) 
Cielo (2000) 
Sulla riva dei nostri pensieri (2000, raccolta di pensieri) 
Un cuore pulito (2001) 
La favola di un sogno (2002) 
Il mare in discesa (2003) 
La strada di Sin (2004) 
Silenzio (2005, con una dedica di Mario Luzi) 
Come è dolce sapere che esisti (2006) 
Come si fa (2006, 2ª edizione, Libro Umoristico) 
Sabbia (2007)Incanto (2008) 
Foglie (2009) 
Oltre l'amore (2010) 

L'uomo che vendeva il cielo (2011, raccolta di pensieri e poesie) 

Un tempo, un vecchio uomo girava fiere e mercati vendendo pezzi di cielo. Quello sereno era costoso, quello con le nuvole più a buon mercato. I frammenti nascondevano pensieri e meditazioni che, proprio come il cielo, possono essere tumultuosi o sereni, chiari come l’alba o rossi come alcuni tramonti. Certi squarci di grande bellezza, con i loro profili sinuosi, evocavano racconti e storie fantastiche; sorprendevano per la loro poesia richiamando alla memoria versi suggestivi, evocando la forza inestinguibile dell’amore. Come quell’uomo, in queste pagine Romano Battaglia compone una raccolta di pezzi di cielo per regalarci un’occasione unica di riflessione sulla bellezza del mondo, ripercorrendo lo stesso cammino di Ho incontrato la vita in un filo d’erba e parlando ancora una volta al nostro cuore.Un tempo, un vecchio uomo girava fiere e mercati vendendo pezzi di cielo. Quello sereno era costoso, quello con le nuvole più a buon mercato.
I frammenti nascondevano pensieri e meditazioni che, proprio come il cielo, possono essere tumultuosi o sereni, chiari come l’alba o rossi come alcuni tramonti. Certi squarci di grande bellezza, con i loro profili sinuosi, evocavano racconti e storie fantastiche; sorprendevano per la loro poesia richiamando alla memoria versi suggestivi, evocando la forza inestinguibile dell’amore.
Come quell’uomo, in queste pagine Romano Battaglia compone una raccolta di pezzi di cielo per regalarci un’occasione unica di riflessione sulla bellezza del mondo, ripercorrendo lo stesso cammino di Ho incontrato la vita in un filo d’erba e parlando ancora una volta al nostro cuore. 

 Fra le braccia del vento (2012)   

0 commenti a Romano Battaglia:

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment