MODI DI DIRE (3)
I ROMANZI e le FAVOLE di Nicoletta - Con la FANTASIA puoi essere Ovunque e Chiunque
RSS Segui Diventa fan

Articoli recenti

Perché si dice...?
Finalisti premio STREGA 2014
MO YAN
Povero lupo
ELIZABETH GEORGE

Categorie

Divagazioni
ESORDIENTI
EVENTI
fantascienza
favole
Giallo
Grandi di ogni epoca
Libri e libri
Lingua italiana
Modi di dire
neologismi
NOVITA' IN LIBRERIA
Ora
paranormale
PAROLE DIFFICILI
Scrittori
Viaggio nella scrittura
Video
powered by

Il blog di Nicoletta Niccolai

MODI DI DIRE (3)

Hai proprio una faccia di bronzo


Si dice di persona sfrontata, spudorata, sfacciata, capace di azioni riprovevoli senza rimorsi, che non vergognandosi di nulla non arrossisce mai, proprio come se fosse di metallo.







Fare come i ladri di Pisa





Essere inseparabili nonostante le liti e i diverbi continui.
La tradizione toscana vuole che i ladri di Pisa andassero a rubare insieme durante la notte e poi litigassero fra loro tutto il giorno per dividere il bottino.











Avere gli occhi foderati di prosciutto


 Non vedere le cose più evidenti, e in senso lato, anche essere poco perspicaci.
Si dice anche: avere le fette di prosciutto sugli occhi; avere le fette di salame sugli occhi.

Vendere l'uccello sulla frasca



Far progetti basati su un evento che non si è ancora verificato. Riferito in particolare a futuri ma ancora ipotetici guadagni, come se si vendesse un uccello ancora prima di averlo catturato.

Darsi la zappa sui piedi


Farsi del male, procurarsi un danno, detto in particolare di chi agisce avventatamente o spinto dall'ira. Usato soprattutto a proposito di finisce per nuocere a se stesso pensando di danneggiare qualcun altro.
In latino si trovano locuzioni simili, come “darsi la scure sui piedi”, darsi la scure in una gamba“, e” darsi alle gambe da sé".


0 commenti a MODI DI DIRE (3):

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment