Robert Louis Stevenson
I ROMANZI e le FAVOLE di Nicoletta - Con la FANTASIA puoi essere Ovunque e Chiunque
RSS Segui Diventa fan

Articoli recenti

Perché si dice...?
Finalisti premio STREGA 2014
MO YAN
Povero lupo
ELIZABETH GEORGE

Categorie

Divagazioni
ESORDIENTI
EVENTI
fantascienza
favole
Giallo
Grandi di ogni epoca
Libri e libri
Lingua italiana
Modi di dire
neologismi
NOVITA' IN LIBRERIA
Ora
paranormale
PAROLE DIFFICILI
Scrittori
Viaggio nella scrittura
Video
powered by

Il blog di Nicoletta Niccolai

Robert Louis Stevenson

Robert Louis Stevenson 

Nato a Edimburgo, Scozia, il 13 novembre 1850, dopo una giovinezza ribelle e in polemica con il padre e con il puritanesimo borghese del suo ambiente, studia Legge, diviene avvocato ma non eserciterà mai la professione.
Nel 1874 i sintomi della malattia polmonare che lo aveva colpito durante l'infanzia si fanno più gravi; inizia una serie di soggiorni curativi in Francia. Qui Stevenson conosce Fanny Osbourne, americana, di dieci anni più grande di lui, divorziata e madre di due figli. La nascita della relazione con Fanny coincide con l'inizio dell'impegno a tempo pieno come scrittore. Non passa molto tempo e Stevenson ha l'opportunità di pubblicare i suoi primi racconti.
Oltre ai vari racconti inizia a scrivere anche saggi e poesie per vari periodici. Pubblica libri di vario genere, tra cui "Un viaggio nell'entroterra" (An inland voyage, 1878) e "Viaggio con asino nelle "Cevenne (Travel with a donkey in the Cevennes, 1879), la raccolta di articoli filosofici e letterari "A ragazze e ragazzi" (Virginibus puerisque, 1881), e la raccolta di racconti "Le nuove notti arabe" (The new arabian nights, 1882).
Nel 1879 raggiunge Fanny in California, dove era tornata per ottenere il divorzio. I due si sposano e tornano insieme ad Edimburgo.
La notorietà giunge in modo inaspettato con "L'isola del tesoro" 


(Treasure island, 1883), ancora oggi il suo libro più popolare: in un certo senso Stevenson con il suo romanzo ha dato vita ad un vero e proprio rinnovo della tradizione del romanzo d'avventura.
Stevenson è considerato uno dei maggiori esponenti di quel complesso movimento letterario che reagì al naturalismo e al positivismo. L'originalità della sua narrativa è data dall'equilibrio tra fantasia e stile chiaro, preciso, nervoso.
Nel 1886 viene pubblicato "Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde"

(The strange case of Dr Jekyll and Mr Hyde). Anche questo titolo contribuisce - e non poco - a imprimere il nome di Robert Louis Stevenson nella storia della grande narrativa mondiale del XVIII secolo.
Nello stesso anno Stevenson pubblica "Il ragazzo rapito" (Kid napped), a cui l'autore darà un seguito nel 1893 con "Catriona" (1893).
Del 1888 è "La freccia nera" (The black arrow). Ne "Il signore di Ballantrae" (The master of Ballantrae, 1889)
Raggiunge un discreto benessere economico, tuttavia la salute cagionevole e l'attrazione per l'avventura lo spingono a lasciare definitivamente l'Europa alla ricerca di un clima più mite. Nel 1888 dopo una breve sosta a New York, riparte per l'Ovest e poi, insieme alla famiglia, alla volta del Pacifico meridionale. Si stabilisce nelle isole Samoa a partire dal 1891. Qui trascorrerà una vita tranquilla, lavorando fino al giorno della sua morte, circondato dall'amore e dal rispetto degli indigeni che in più occasioni avrà modo di difendere dalle prepotenze dei bianchi.
Robert Louis Stevenson muore a Upolu, nelle isole Samoa, il 3 dicembre 1894.
 
Romanzi 
 -  Una vecchia canzone- 1877
 – L’isola del tesoro -1883

 – La freccia nera -1883     

– Il trafugatore di salme- 1884
– Il principe Otto- 1885
– Lo strano caso del dr. Jekyll e mr. Hyde-1886
 -  Il ragazzo rapito  -1886
 – Il signore di Ballantrae.-  1888
 -  La cassa sbagliata  -1889
– Il relitto, scritto con  Lloyd Osbourne -  1892
– Catriona  -1893
 – Il riflusso della marea, scritto con  Lloyd Osbourne  -   1894
– Weir di Hermiston - 1896
– Si. Ives, finito da  Arthur Quiller-Couch - 1897
    Ricordo di Fleeming Jekin  
 
Antologie di racconti 

Le nuove Mille e una notte
Il club dei suicidi  
Il diamante del Rajah 
Il padiglione sulle dune 
Un tetto per la notte 
La porta del sire di Malétroit 
La provvidenza e una chitarra 
Il dinamitardo, scritto con Fanny Osbourne
Gli allegri compari e altri racconti 
Will del mulino 
Markheim
Janet la sbilenca 

Olalla 









Il diavoletto nella bottiglia  















Il tesoro di Franchard 
Gli intrattenimenti delle notti sull'isola 
La spiaggia di Falesà 
L’isola delle voci 

 E inoltre decine di opere teatrali, poesie, saggi e  centinaia di scritti di vario genere.

 

0 commenti a Robert Louis Stevenson :

Commenti RSS

Aggiungi un commento

Nome:
Indirizzo e-mail: (obbligatorio)
Sito web:
Commento:
Ingrandisci il tuo testo, trasformalo in grassetto, corsivo e applica tanti stili diversi con le tag HTML. Ti mostriamo come.
Post Comment