Il blog di Nicoletta Niccolai
I ROMANZI e le FAVOLE di Nicoletta - Con la FANTASIA puoi essere Ovunque e Chiunque
RSS Segui Diventa fan

Articoli recenti

Leggere deve essere un piacere
Cambiare l'acqua ai fiori di Vaérie Perren
Perché si dice...?
Finalisti premio STREGA 2014
MO YAN

Categorie

Divagazioni
ESORDIENTI
EVENTI
fantascienza
favole
Giallo
Grandi di ogni epoca
Le mie recensioni
Libri e libri
Lingua italiana
Modi di dire
neologismi
NOVITA' IN LIBRERIA
Ora
paranormale
PAROLE DIFFICILI
Scrittori
Viaggio nella scrittura
Video
powered by

Il blog di Nicoletta Niccolai

Le mie recensioni

Cambiare l'acqua ai fiori di Vaérie Perren

Cambiare l'acqua ai fiori di Vaérie Perren

Ho scorso le prime pagine con scarso interesse, mi sembravano banali. Invece, man mano che proseguivo nella lettura, questo romanzo mi ha incatenata, incuriosita e incantata. Lo specchio della vita in un cimitero.
Scritto con incredibile leggerezza, sprigiona odori leggiadri, musiche calmanti. È intriso di colori pastello: beige,  celeste, rosa. Tanto rosa.
Anche i dolori più duri, le sofferenze tremende, che gli esseri viventi sono costretti a superare, sono avvolti in una bolla rassicurante.
Ho immaginato l'autrice scriverlo non con il computer e neppure con una macchina da scrivere. L'ho vista intingere un pennino nell'inchiostro e vergare le pagine con calligrafia curata e svolazzante.
Unico neo: forse ci sono troppi flashback. Il continuo avanti e indietro nel tempo potrebbe costringere un lettore, impossibilitato a leggere a lungo, a risintonizzarsi quando riprende in mano il libro.
La trama dovete scoprirla da soli. Vi svelo solo che molte certezze si sgretoleranno e cambieranno valore. Leggetelo