Il blog di Nicoletta Niccolai
I ROMANZI e le FAVOLE di Nicoletta - Con la FANTASIA puoi essere Ovunque e Chiunque
RSS Segui Diventa fan

Articoli recenti

Leggere deve essere un piacere
Cambiare l'acqua ai fiori di Vaérie Perren
Perché si dice...?
Finalisti premio STREGA 2014
MO YAN

Categorie

Divagazioni
ESORDIENTI
EVENTI
fantascienza
favole
Giallo
Grandi di ogni epoca
Le mie recensioni
Libri e libri
Lingua italiana
Modi di dire
neologismi
NOVITA' IN LIBRERIA
Ora
paranormale
PAROLE DIFFICILI
Scrittori
Viaggio nella scrittura
Video
powered by

Il blog di Nicoletta Niccolai

Libri e libri

GENERI LETTERARI

Ogni scritto letterario viene catalogato in un preciso genere che ne rende più efficace la ricerca e la critica.
Tre sono le categorie principali: poesia, prosa e teatro.
Per ciò che riguarda la prosa vi sono un’infinità di sottogeneri molti dei quali, a loro volta, divisi in settori.
Oggi mi limiterò ad una breve descrizione  delle categorie primarie ovvero di quelle che ogni lettore conosce bene quando va alla ricerca dei suoi libri preferiti; nei prossimi blog analizzerò con più cura tutte le loro sfumature.
SAGGIO
Descrizione e ricerca accurata sulla vita di un personaggio storico o famoso o anche  trattato su un argomento culturale (scientifico, filosofico, musicale ecc)
Esempio:
I SEGRETI EL VATICANO
Il termine "Vaticano" evoca immediatamente l'immagine dell'immensa piazza antistante la basilica di San Pietro e il monumentale colonnato che l'abbraccia. Tra i fedeli cattolici evoca anche la finestra da cui il papa benedice la folla festante. Ma il Vaticano è molto di più. Stato di diritto tra i più piccoli al mondo, minuscola città dentro la vasta città di Roma, di cui ha condiviso le vicissitudini e di cui costituisce "l'altra faccia", ha una lunghissima storia, ricca di chiaroscuri e di personaggi più o meno limpidi. E insieme a incredibili tesori artistici, custodisce nei suoi palazzi molti segreti legati a vicende antiche, recenti e contemporanee. Si inizia con Nerone e i primi cristiani sullo sfondo della Roma imperiale per passare poi a Costantino: la sua famosa e apocrifa donazione al papa ha per secoli rappresentato l'atto di nascita del potere temporale della Chiesa. La galleria dei personaggi è ricchissima. Oltre a templari, gesuiti, inquisitori e membri della potente Opus Dei, ci sono, naturalmente, i papi. E con loro gli artisti, ingaggiati per testimoniare, più che la gloria del Creatore, quella del committente. Un tratto sembra legare, agli occhi dell'autore, tutte queste vicende, le più antiche e le più recenti: la commistione fra cielo e terra, fra spiritualità e potere temporale, e il prezzo altissimo che la Chiesa cattolica, unica religione fattasi Stato, ha pagato e paga nel tentativo di conciliare due realtà difficilmente compatibili.
 
FANTASTICO
Racchiude tutte le opere che hanno ben poco a che fare con la realtà in cui dominano magia e gli eventi inspiegabili.
Esempio:
IL PRINCIPE RANOCCHIO

Una principessa perde la sua palla d'oro nell'acqua di una fonte. Un ranocchio parlante la ripesca, ma solo in cambio della sua amicizia...

GOTICO
Se aprite un libro catalogato in questo genere, avrete a che fare con spiriti, fantasmi, vampiri  e creature mostruose.
Esempio
DRACULA


Scritto in forma di stralci di diari e di lettere, Dracula è uno degli ultimi, se non l'ultimo, tra i grandi romanzi gotici. Riprendendo il mito del vampiro, lanciato nella letteratura da John William Polidori, Stoker realizza un romanzo dalle atmosfere cupe e oscure, in cui l'orrore e la minaccia, sempre ben presenti, assillano i protagonisti, in un crescendo rossiniano di emozioni che conduce alla scoperta dell'orrore rappresentato dal tetro vampiro.





HORROR
Per gli amanti del macabro e per chi gode nel provare brividi di paura.
Esempio:
SHINING

Jack Torrance, a causa di un recente passato da alcolista e una naturale inclinazione alla violenza ereditata dal padre, naviga in cattive acque, e per mantenere la famiglia è costretto ad accettare un lavoro come guardiano invernale di un albergo aperto solo per pochi mesi all’anno. L’Overlook Hotel, infatti, d’estate gode della spettacolare vista delle montagne del Colorado, ma d’inverno è quasi totalmente isolato dal resto del mondo a causa della neve.
Jack dovrà passare in questo famoso albergo più o meno sette mesi, da ottobre ad aprile, in compagnia della moglie Wendy e del figlio Danny di 5 anni


GIALLO
Crimine, indagini ed anche suspense, suddivisi in varie sfumature che arrivano fino al noir.
Esempio:
MISS MARPLE NEI CARAIBI

Miss Marple si trova in vacanza, gentilmente offerta da suo nipote Raymond, in una piccola isola dei Caraibi. Passa le sue giornate riposando, lavorando a maglia, ammirando le altre persone in vacanza e, naturalmente, spettegolando un po'.
Tra le persone forse più noiose c'è il maggiore Palgrave, e Miss Marple si trova spesso ad ascoltare le sue lunghissime e vecchie storie di caccia e di avventura. Un giorno stà raccontandole una storia ancora più incredibile: conosce una persona che ha commesso un delitto, anzi ne ha addirittura una foto. Stà per fargliela vedere, quando, in seguito al sopraggiungere di alcuni ospiti, cambia improvvisamente argomento, e colore della faccia.
Miss Marple si prefigge di proseguire l'interessante racconto in un altro momento, ma non ne ha il tempo in quanto il maggiore, dopo una serata passata a festeggiare in compagnia di parecchi alcoolici, nella notte muore improvvisamente di infarto; pare che soffrisse di pressione alta, e l'alcool potrebbe essere stato decisivo.
Ma Miss Marple non è soddisfatta, ed inizia cautamente ad indagare. I suoi sospetti si rilevano fondati: non solo il maggiore non è morto di infarto, anzi è stato deliberatamente avvelenato, ma ben presto l'assassino colpisce ancora altre due volte. E sarà solo grazie alla grande abilità di Miss Marple se si riuscirà a smascherarlo prima che riesca ad eseguire ancora l'ennesimo delitto… 

EPICO
 L'epica narra vicende appartenenti al passato, facendo ricorso al mito, per dare nobiltà alla narrazione. Essa esalta uomini o popoli con determinati valori, come il coraggio, la lealtà, la forza. Frequentemente le vicende ruotano attorno alla figura dell'eroe, dotato di sentimenti e qualità spesso portate all'esasperazione.
Esempio:
ODISSEA
L’avventura, la conoscenza, la tentazione, il coraggio. Dalla fuga dall’isola di Calipso all’arrivo a Itaca, alla strage di Proci, la vicenda narrata nell’Odissea è divenuta l’archetipo universale del viaggio di scoperta e ritorno alle origini: un classico senza tempo, che parla al cuore e all’anima di ogni essere umano. Nella famosa traduzione ottocentesca di Ippolito Pindemonte, qui riproposta con le annotazioni e un’introduzione inedita di Michele Mari, la magia del capolavoro omerico si fonde con la qualità letteraria del romanticismo italiano.





Oltre a questi generi principali ve ne sono altri che riassumo così.

romanzo d'appendice (ovvero a puntate);
romanzo di formazione (società/individuo)
romanzo rosa,
romanzo sociale
romanzo verista
romanzo psicologico

Per non confondervi troppo le idee rimando, alle prossime trattazioni, la descrizione di ogni singola categoria.

Libri per bambini sull'epifania

Nel giorno della Befana regaliamo goichi e dolciumi ai nostri bimbi.
Perchè non optare anche su qualche libro, magari divertente.

I re magi di Michel Tournier (Salani) 

Michel Tournier, classe 1924, originario di Parigi, è uno degli scrittori francesi contemporanei più conosciuti nel mondo. Laureatosi in Filosofia alla Sorbona, dopo aver tentato invano di intraprendere la carriera d’insegnante, si è buttato nel mondo del giornalismo, per poi scrivere il suo primo libro nel 1967. Tra le sue opere più famose il gruppo Salani ha deciso di pubblicare il romanzo intitolato I re magi. In questo libro è narrata la storia dei Re Magi che, dall’Arabia, giunsero fino a Betlemme per adorare l’appena nato Gesù. Questo episodio è citato solo in uno dei Vangeli, precisamente in quello di Matteo, e Tournier ha deciso di reinterpretarlo a modo suo. In realtà infatti, in questo romanzo, i Re Magi non sono tre, bensì quattro. C’è Gasparre di Meroa, studioso che s’interroga sull’origine dell’uomo sulla terra; c’è Baldassarre di Nippur, l’artista innamorato della bellezza; c’è Melchiorre di Palmirena, il principe che ha paura di partire, ma pur non di non opporsi al viaggio, sempre per paura, tace. Ed infine c’è Taor di Mangalore, il quarto dei Re Magi, quello che arriva sempre in ritardo, davvero ad ogni occasione, ma che sarà anche il primo testimone dell’avvento di una nuova età del mondo. Quattro personaggi mitici che in questo racconto divengono sempre più reali, pagina dopo pagina, mentre cercano segni nel cielo, lo studiano, e mentre intraprendono il loro viaggio per non perdere la stella luminosa che hanno appena trovato. In particolare il vero protagonista della storia diviene Taor, che a causa dei suoi continui ritardi si ritrova sempre da solo ad affrontare insolite situazioni. Che ne sarà di lui e degli altri Re Magi? Un racconto riadattato che intreccia storia e mito. Un libro filosofico interessante, piacevole da leggere per i lettori di ogni età. 

Le scarpe della Befana di Cinzia Ghigliano, Anna G. Miliotti (Interlinea) 

 Qual è la canzoncina tradizionale della Befana? ‘La Befana vien di notte / con le scarpe tutte rotte’… Daria è cresciuta ascoltando questa filastrocca e ha sempre prestato particolare attenzione alle scarpe. Un anno decide di pensarci lei: comprerà un paio di scarpe nuove per la vecchietta con la scopa. Tuttavia sorge un problema: dove si vendono le scarpe per la Befana? Chi potrà aiutarla ad acquistarle? Lo scoprirete nel libro   


 I racconti dei re Magi di Anna Lavatelli, Pedron Pulvirenti Adriana (Interlinea) 
Non è recentissimo, ma ‘I racconti dei re Magi’ di Arina Lavatelli e di Pedron Pulvirenti Adriana è un classico per l’Epifania. La trama racconta la notte della Natività, i fantastici re Magi arrivano dove è nato Gesù Bambino. Portano i classici doni della tradizione, quindi oro, incenso e mirra, ma anche vecchine con la scopa magica dal carattere bizzoso e la magia di alberi che abbracciano le stelle. Un libro speciale, adatto alla calza della Befana. 




 Che strano… C’è una befana contromano di Simona Obialero, Enrica Corso (Effata) 




Una befana particolare con un gatto un po' matto e dei cugini decisamente speciali: ecco di che parla questo libro. E poi di come tutti insieme sapranno aggiustare la scopa che si è rotta. Un bambino aiuterà la befana e i suoi amici a continuare a svolazzare per i cicli della città, così che nessuno resti senza la sua calzetta. Età di lettura: da 6 anni.  







Manuale della Befana di Anna Lavatelli (Interlinea) 


 Che cosa contiene l’armadio della Befana? E perché la Befana è vecchia? Dove vive? Com’è suo marito? Quali sono le sue più belle storie? In questo libro si dà una risposta a tutte queste domande e a molte altre, con descrizioni accurate e illustrazioni coloratissime e dettagliate. Un vero e proprio manuale da consultare prima di appendere la calza al camino…   

TOP TEN

Ecco la classifica dei libri più venduti nella prima metà del 2012.



1)     E. L. JAMES Cinquanta sfumature di grigio MONDADORI 
















2)     ANDREA CAMILLERI Una lama di luceSELLERIO EDITORE PALERMO













3)     E. L. JAMES Cinquanta sfumature di nero MONDADORI 




4)     JO NESBØ Lo spettro EINAUDI 
















5)     MASSIMO GRAMELLINI Fai bei sogni LONGANESI 



















6)     GIANCARLO DE CATALDO Io sono il Libanese EINAUDI 



















7)     LAUREN KATE Rapture RIZZOLI 

















8)     FULVIO ERVAS Se ti abbraccio non aver paura MARCOS Y MARCOS


 

9)     GLENN COOPER L' ultimo giorno NORD 





















10)  NICCOLÒ AMMANITI  Il momento è delicato EINAUDI

NON VEDENTI

Pensiamo anche a loro, ovvero ai non vedenti e agli ipovedenti.                                                                        Oggi esistono gli audiolibri ed perfino "Maestro plus", una macchina sulla
quale basta appoggiare
 il libro o la pagina da leggere, pronunciare il comando "copia testo" e la stessa digitalizza il testo e lo riconosce in pochi secondi, riproducendolo a voce con una sintesi vocale di elevata qualità.“ Ma tutti i lettori, anche coloro che non vedono vogliono avere il piacere di farlo da soli, anche i cechi che, come sapete, imparano a farlo con il  Braille  




 Esistono libri tattili per bambini, ad esempio fiabe come quella di Cenerentola ma mentre ho trovato narrativa  recente in versione audiolibro (Mondo senza fine, Il cimitero dei senza nome, Il profumo delle foglie di limone) non ho visto traccia di cataloghi in Braille. 





A Torino c’è una rifornita  biblioteca specializzata che offre riviste e volumi di vario genere tra cui la narrativa ma, quante altre ce ne sono e dove? E quali librerie sono fornite di testi in Braille?

Sapete cos'è il Bookcrossing

Bookcrossing significa condivisione di libri, significa leggere un libro e poi decidere di abbandonarlo, per permettere ad altri di leggerlo, di provare emozioni...   Diceva Arthur Bloch “Non si perde mai nessun libro prestandolo, a eccezione di quelli cui si tiene particolarmente”. 
Questa è un po' la filosofia del bookcrossing, ossia della condivisione dei libri con altra gente. Il bookcrossing è nato nel marzo 2001 con Ron e Kaori Hornbaker che, prendendo spunto da alcuni sistemi di tracciamento in rete, lanciarono il sito www.bookcrossing.com per lo scambio libero dei libri. www.bookcrossing-italy.com è la versione italiana e conta ad oggi più di 21.000 iscritti distribuiti sul territorio nazionale tra città e provincia. 
“L’intenzione è quella di condividere un libro con il mondo, liberandolo: è il modo che una persona ha per offrire a tanti l’occasione di arricchirsi delle stesse o di altre emozioni. Se l’idea di abbandonare un libro in giro ti sembra strana, per unbookcorsaro il libro è il mezzo per trasmettere un’emozione e questa non smette di esistere quando il libro non c’è più”.  
Come è nata la condivisione di libri che si fa nel bookcrossing? 

 Volendo capire come è nata questa iniziativa, è necessario andare indietro nei secoli, perché già nella Grecia antica il filosofo Teofrasto liberava scritti chiusi in bottiglia in mare. Nei più recenti anni ’70 fu lanciato il Progetto Gutenberg con l’obiettivo di realizzare una biblioteca di testi stampati in formato elettronico leggibile gratuitamente da chiunque in quanto libri senza copyright o con copyright scaduto (oggi sono chiamati eBook). Negli anni ’90 abbiamo avuto molti esempi di progetti per lo più americani, quali ad esempio Born to read (in italiano l'iniziativa si chiama Nati per Leggere) lanciato con il fine di permettere a tutti, anche a chi si trovava in ospedale e a chi non aveva i mezzi economici, di leggere un buon libro! Il progetto è nato nella sala d'aspetto di pediatria di un ospedale di Boston, dove i libri messi a disposizione dall'ospedale, sparivano regolarmente... perché allora non istituzionalizzare il furto? E così fu, libri liberi, da leggere e far circolare, per l'arricchimento di tutti e per la felicità di tutti i bambini.  
                Come funziona il bookcrossing? 

I libri si possono trovare casualmente (in stazione, su una panchina, in un locale o altro luogo) o in una zona di scambio ufficiale (Official Crossing Zone, OCZ), ossia zone formalmente registrate dove sono a disposizione i libri rilasciati da altri bookcorsari e dove chiunque può prendere o liberare libri. Le OCZ possono essere di vario tipo: sale d’attesa ospedaliere, biblioteche, locali pubblici che aderiscono all’iniziativa. Sono presente in molti paesi e sono segnalate su mappe presenti in alcuni siti come ad esempio:                                                                                                 http://homepage.mac.com/pachydomo/OBCZWorldMap.htm.
Sul libro sono riportate informazioni sul bookcrossing: il codice del libro BCID e il link del sito www.bookcrossing.com. Il lettore deve quindi entrare nel sito, inserire il codice e registrare il ritrovamento del libro. In questo modo è possibile visualizzare il percorso del libro. Il lettore può quindi scrivere il proprio commento, ad esempio il luogo di ritrovo, suggerimenti e impressioni sull’iniziativa e tanto altro ancora. Non importa essere registrati al sito. E il tutto è gratuito. Finito il libro, “lascialo libero di seguire la sua strada”. Basta restituirlo nella OCZ di origine o da qualche altra parte dove qualcun altro potrà raccoglierlo. Se poi si hanno dei libri impolverati sulla libreria e si vuole condividerli, se si vuole scambiare con qualcun altro le sensazioni che il libro appena letto ha donato… basta registrarsi sul sito del bookcrossing per ottenere il codice BCID e far girare il libro liberamente o chiedere supporto alla varie comunità di bookcrossing nate in più città. 

Le 3 regole del bookcrossing, le cosiddette  3 L sono:
1. Leggi un buon libro (dovresti già sapere come si fa, vero?)
2. Legalo al BCID (aggiungendo le tue impressioni su questo libro), crea un numero BCID personale  (BookCrossing ID number) per la copia che stai per liberare, ed etichetta il libro
3. Liberalo per farlo leggere a qualcun altro (passalo a un amico, lascialo sulla panchina del parco, donalo a chi non ha i mezzi per poterselo comprare, “dimenticalo” in un luogo affollato come un pub, una sala studio ecc...), e segui il percorso del tuo libro attraverso le notifiche di ritrovamento che ti arriveranno ogni volta che qualcuno segnalerà il BCID attraverso il sito. E facendo le Release Notes del libro, altri, andando su Go Hunting, potranno provare a trovarlo!

Leggi tutto: http://www.informagiovani-italia.com/bookcrossing.htm#ixzz1t3i8rFbk

Sculture di... libri

Non ho trovato molti libri nelle sculture, diversamente dai quadri dove il libro è raffigurato in tutte le epoche.
L'opera più rappresentativa, secondo me è questa:
.La Fontana dei Libri si trova in via degli Staderari, nome che ricorda gli antichi fabbricanti di stadere e bilance, un tempo esistenti in questa zona. C'è da precisare che l'antica via degli Staderari, anticamente, non era questa, ma un'altra, posta parallelamente, soppressa allorché fu allargato palazzo Madama: questa via, in precedenza, si chiamava via dell'Università, in riferimento all'Università della Sapienza. La fontana è situata entro una nicchia coronata da un arco a tutto sesto e presenta una testa di cervo (simbolo rionale di S.Eustachio) fra quattro libri antichi, due in ciascun lato e collocati su due mensole laterali che ricordano la vicina Università. L'acqua sgorga da due cannelle in forma di segnalibri poste sui tomi superiori e da altre due, poste lateralmente sui tomi inferiori e si raccoglie nella sottostante vasca semicircolare. Questa composizione, in travertino, fu eseguita nel 1927 su progetto dell'architetto Pietro Lombardi e fa parte di quelle fontane commissionate dal Comune di Roma che volle ripristinare in vari punti della città alcuni simboli di antichi rioni o di mestieri scomparsi. Le altre fontane, tutte opera dello stesso architetto, sono: la Fontana delle Anfore, la Fontana delle Arti, la Fontana delle Tiare, la Fontana della Pigna, la Fontana delle Palle di Cannone, la Fontana dei Monti, la Fontana della Botte e la Fontana del Timone.

La più moderna e stravagante?

Una Torre di Babele  composta da 30.000 libri in lingue diverse, disposti in una struttura a spirale alta 25 metri, è la scultura che l’artista argentina Marta Minujin  ha esposto a Buenos Aires, nella centrale Plaza San Martin, accessibile ai visitatori come fosse una vera torre. ”L’idea è di unire tutte le razze attraverso i libri”, ha spiegato la stessa artista, ricordando l’occasione della proclamazione della capitale argentina come  Capitale mondiale del libro nel 2011da parte dell’Unesco, l’agenzia Onu per l’educazione, la scienza e la cultura. La Torre di Babele aveva al suo interno sette piani ed era visitabile dal pubblico in gruppi di al massimo 100 alla volta, accompagnati da un audio che recitava la parola ”libro” in tutte le lingue del mondo. I libri usati come ”mattoni” per costruirla erano per la metà donazioni di una cinquantina di ambasciate a Buenos Aires, e per l’altra metà donazioni di privati, mobilitati con una campagna pubblica, il cui fine era la creazione di una ”opera di partecipazione di massa”. Nell’ultimo giorno di apertura, il 28 maggio, ai visitatori è stato permesso di scegliere un libro fra quelli che componevano la torre e prenderselo. Quelli che non sono stati regalati ai visitatori sono stati donati alle biblioteche. Già nel 1983, subito dopo la caduta della dittatura militare (1976-83), Marta Minujin costruì un Partenone di libri usando solo titoli messi all’indice dalla giunta militare. 

Libri a confronto

La fattoria degli animali 
di George Orwell
Romanzo breve, conciso, dal linguaggio semplice e scorrevole, riconosciuto da tutti come la denigrazione del regime totalitario sovietico. Per l’accuratezza e la precisione con cui viene descritta l’arroganza umana , va oltre alle sue premesse iniziali. Con forte significato allusivo speranze quali:l’utopia, l’illusione della libertà o la comprensione vengono distrutte dalla bramosia di denaro, di famao di potere. 
 Trama 
 Un gruppo di animali domestici sono stanchi di essere al servizio degli umani, di essere sfruttati, massacrati di lavoro, e infine mangiati. Decidono, quindi,  di diventare loro i capi della fattoria. La prima fattoria gestita da animali :-) Sembra che, in questa nuova situazione, tutti vadano d'amore e d'accordo, in fraterna collaborazione, senonché, purtroppo, i maiali incominciano a fare i capi. E se le leggi della fattoria erano prima: Tutti gli animali sono uguali, ora diventano: Tutti gli animali sono uguali, ma ce ne sono di più uguali degli altri (e questi sono i maiali). Alla fine, i maiali affermano il loro dominio e non fanno altro che essere come i vecchi padroni umani, che mangiano gli animali, combattono l'affermazione dei singoli, sopprimono nel sangue i dissenzienti  
   
Il paradiso degli animali 
di Carlo Cassola  
“Il paradiso degli animali” è ambientato in un'era futura in cui il tempo degli uomini ha avuto termine, e gli animali non sono più divisi tra domestici e selvatici. Non è più l'uomo ad assicurare un equilibrio tra le nascite e le morti degli animali: s'è autodistrutto in una catastrofe nucleare. Ha avuto inizio un tempo nuovo. Sapranno gli animali evitare i nostri errori? In un mondo in cui gli uomini sono scomparsi (per le loro colpe L'idea di un mondo senza umanità, guidato da cani e gatti può sembrare bella come una favola, ma la storia è noiosamente moralistica: c'è una lunghissima descrizione dell'evoluzione degli animali per ripercorrere le tappe degli uomini (leggere, scrivere, vestirsi, abitare, camminare in modo eretto...) che, secondo me è enormemente forzata e ogni riga diventa una difficile e complessa spiegazione per rendere veritiera questa trasformazione degli animali. Solo verso la fine del libro c'è un capitolo discreto, in cui si descrive un viaggio esplorativo e poi una battaglia.  

Allergie primaverili

Una bella giornata all'aperto, prati punteggiati di fiori, pollini che svolazzano e...oh quanti di voi si sono rovinati una splendida, rilassante giornata? 

Starnuti, rinite, occhi lacrimosi e gonfi sono colpa delle allergie.

Ecco un paio di libri per conoscerle e, soprattutto, 
imparare a difendersene.





MANUALE PER ALLERGICI

Questo manuale completo fornisce molti consigli pratici, grazie ai quali è possibile guarire in maniera definitiva le allergie e le malattie a esse collegate. La causa principale di questi disturbi è l’inquinamento ambientale, dunque l’unico modo sicuro per guarire è liberare l’organismo dalle sostanze inquinanti e rafforzare il sistema immunitario. Oltre a un programma di alimentazione per allergici in dieci punti e a molti consigli relativi alle terapie naturali, in questo libro viene presentata per la prima volta la disintossicazione vitaminica elaborata da Henning Müller-Burzler, naturopata specializzato in allergie. Si tratta di una combinazione di cinque vitamine naturali in grado di disintossicare l’organismo da ogni genere di sostanze inquinanti, medicinali chimici, metalli pesanti e scorie metaboliche. Questo metodo può guarire neurodermatite, orticaria, allergie da contatto, asma, raffreddore da fieno, congiuntiviti allergiche, tosse e raffreddori allergici, mal di gola, eccessiva presenza di muco nella faringe, irritabilità, mancanza di concentrazione, depressioni, nervosismo, insonnia, esaurimento, stanchezza cronica e tanti altri disturbi.

DIFENDERSI DALLE ALLERGIE

Le allergie sono in continuo aumento, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità ritiene che negli anni a venire rappresenteranno una vera e propria emergenza sanitaria. Già ora si stima che in Europa gli allergici siano circa ottanta milioni e che nel nostro Paese siano almeno dieci milioni, metà dei quali affetto da asma.
Questo agile volume offre ai lettori una guida chiara e sempre ben documentata per conoscere le diverse manifestazioni con cui le allergie possono presentarsi, capirne i meccanismi biologici e i fattori scatenanti, distinguerle da altre forme di intolleranza spesso confuse con le reazioni allergiche, imparare a difendersi da esse e convivervi al meglio, utilizzando tutti i mezzi messi a disposizione dalle attuali conoscenze medico-scientifiche. Inoltre, il lettore alle prese con l’allergia, o le allergie, proprie o dei suoi familiari troverà utili indicazioni pratiche: dalle regole da seguire con un bambino allergico, alle corrette modalità per usare l’inalatore, fino a che cosa fare in situazioni di emergenza come nel caso di shock anafilattico.

CASTLE

CASTLE
La serie televisiva creata da Andrew W. Marlowe, ha avuto un grande successo in italia. Interpreti principali Nathan Fillion, nei panni di Richard Castle, uno scrittore di gialli, e Sthana Katic ovvero la detectives Kate Beckett

Amanti di questa serie, sapete che i romanzi scritti dal fittizio scrittore sono stati editi realmente? 


Vi presento il primo:

Nikki Heat, una brillante, bellissima poliziotta della squadra omicidi di New York, si trova a indagare su una sconcertante serie di delitti nel mondo della finanza. Ma la vera sfida, per lei, sarà tollerare la presunta collaborazione del giornalista premio Pulitzer Jameson Rook. Nel frattempo, la città viene messa a ferro e fuoco da un'anomala ondata di caldo, che rende le cose sempre più difficili.   



A proposito, ma voi pensate che il finale di questi telefilm, sia proprio così tragico e... da amaro in bocca?
Io unìidea diversa ce l'ho. Se scopro qualcosa ... a presto.

Il rosso e il nero

Il Rosso e il Nero
Celeberrimo romanzo di Stendhal,  pseudonimo letterario di Henri Beyle, autore francese (Grenoble, 1783 - Parigi, 1842),
è il ritratto morale e dei costumi della società della Restaurazione che, dopo il caos della Rivoluzione e del passaggio della grande stella napoleonica, è imbrigliata in un sistema gerarchico non certo ideale per le ambizioni di  Julien Sorel, il protagonista. Il giovane subirà una dura sconfitta, dal mondo che lo circonda, che lo porterà a perdere la vita ma non l’amore
Perchè il titolo: il ROSSo e Il NERO?
Il rosso evoca il sangue del crimine, la passione, che si lega quindi al nero del dolore e della morte.


Incipit 
La piccola città di Verrières può passare per una delle più graziose della Franca Contea. Le sue case bianche, dai tetti aguzzi di tegole rosse, si stendono sul pendio di una collina, le cui minime sinuosità son poste in evidenza da macchie di robusti castagni. Qualche centinaio di piedi sotto le sue fortificazioni, costruite un tempo dagli Spagnoli ed ora in rovina, scorre il Doubs. Sul lato nord la città è protetta da un'alta montagna, una delle diramazioni del Giura. Le cime frastagliate del Verra si coprono di neve fin dai primi freddi d'ottobre.